Facebook Twitter Gplus RSS
magnify
Home Sicurezza Lavoro/Cantieri

Sicurezza Lavoro/Cantieri

D.LGS. 626/94 CONCERNENTE LA TUTELA DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE DEI LAVORATORI NEI LUOGHI DI LAVORO

  1. Valutazione dei rischi e documento di sicurezza
    1. presa visione della documentazione tecnica in possesso all’Azienda e spiegazione dei principali elementi contenuti nella vigente normativa;
    2. valutazione dei rischi (check-up sul campo);
    3. individuazione delle misure di prevenzione e indicazione sui provvedimenti da prendere in caso di inadempienze o carenze riscontrate;
    4. stesura del documento di sicurezza.
  2. Assistenza al Datore di Lavoro  
    1. verifica finale sui provvedimenti presi;
    2. visite periodiche programmate per il mantenimento delle condizioni di sicurezza e salubrità degli ambienti;
    3. aggiornamento del Documento di sicurezza;
    4. partecipazione alle riunioni periodiche obbligatorie in materia di salute e sicurezza;
    5. aggiornamenti periodici sulle novità legislative.
  3. Assunzione di nomina del Medico Competente
    1. collaborazione nell’analisi e valutazione dei rischi;
    2. visite mediche specialistiche obbligatorie (direttamente sul luogo di lavoro mediante l’utilizzo di unità mobile);
    3. esami clinico-chimici di laboratorio;
    4. rilascio documentazione prevista dalla normativa;
    5. collaborazione con il Datore di Lavoro.
  4. Formazione ed informazione obbligatoria per i lavoratori
    1. rischi riferiti al posto di lavoro e alle mansioni, possibili danni e conseguenti misure e procedure di prevenzione;
    2. nozioni riguardanti i diritti e i doveri dei lavoratori in materia di sicurezza e salute sul posto di lavoro.

 

CORSI DI FORMAZIONE

  1. Svolgimento di lavori elettrici fuori tensione ed in prossimità (in AT e BT) e sotto tensione (in BT)
  2. Corso per Responsabile di Industrie Alimentari (D.L.vo 155/97)
  3. Corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione della durata di 16 ore (D.L.vo 626/94 e D.M.16/01/1997)
  4. Corso per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza della durata di 32 ore (D.L.vo 626/94 e D.M.16/01/1997)
  5. Corso di Primo Soccorso della durata di 8 ore (D.L.vo 626/94 artt. 5/a – 15 – 21 – 22 e D.M. 10/03/1998)
  6. Corso di Prevenzione Incendi (D.L.vo 626/94 artt. 5/a – 21 – 22 e D.M. 10/03/1998):
    1. Basso rischio della durata di 4 ore;
    2. Medio rischio della durata di 8 ore (4 di teoria e 4 di pratica);
    3. Alto rischio della durata di 16 ore (12 di teoria e 4 di pratica);

D.LGS. 494/96 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI D.LGS. 528/99 CONCERNENTE LA SICUREZZA E LA SALUTE NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI

Tecnico per la Sicurezza (coordinatore per la Progettazione e per l’esecuzione dei lavori)

  1. Coordinatore per la Progettazione

    Piano Generale di sicurezza, tenendo conto dei seguenti elementi:  

    1. rischi ambientali residenti;
    2. rischi relativi all’ambiente di lavoro creato;
    3. rischi relativi alle lavorazioni specifiche;
    4. rischi importati in loco imputabili ad eventuali ditte esterne alla ditta principale;
    5. prescrizione dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) da adottare in merito alle circostanze e lavorazioni specifiche.
  2. Coordinatore per l’esecuzione dei Lavori
    1. espletamento delle pratiche occorrenti presso la ASL di competenza territoriale, istruzioni alle ditte appaltatrici, controllo del cantiere nel rispetto delle normative ed, in caso di inosservanza, segnalazione delle anomalie alla Direzione dei Lavori ed alla Committenza qualora i lavoratori non rispettino le prescrizioni tecniche e/o non adottino i DPI.

URBANISTICA – CATASTO – VIGILI DEL FUOCO – AUTORIZZAZIONI AMMINISTRATIVE TECNICHE SANITARIE A.S.L. – AUTORIZZAZIONI IMPIANTI I.S.P.E.S.L. (EX A.N.C.C. – E.N.P.I.)

consulenza riguardante tutti gli adempimenti e relativa documentazione in possesso.

  1. Progettazione e adeguamento edilizio dei luoghi di lavoro
    • progettazione e direzione lavori.

 

  1. Progettazione e adeguamento dei luoghi di lavoro alle normative antincendio VV.F.
    • progettazione e la direzione lavori.
  2. D.Lgs. 14 agosto 1996 n. 494 – D.Lgs. 19 novembre 1999 n. 528
    • valutazione del rischio, Piano di Sicurezza e Piano Operativo di Sicurezza (POS)
  3. Progettazione e adeguamento impianti fognari
    • progettazione e direzione lavori.

 

  1. Controlli impianti fognari
    • rilievi strumentali con telecamera in tubazione – registrazione in VHS e stampa dei particolari
  2. Pratiche autorizzative
    • elaborazione della documentazione tecnica richiesta dagli uffici A.S.L. e Comunali (rilievi ed elaborazione grafica degli ambienti, degli impianti di aerazione e condizionamento, insegne pubblicitarie, tende, occupazioni suoli privati ad uso pubblico e suoli pubblici).
  3. Controlli tecnici impianti di aerazione (microclima)
    • controllo degli impianti esistenti e redazione della relazione tecnica.

INDAGINI STRUMENTALI E DI LABORATORIO

  • individuazione di inquinanti chimici e fisici attraverso monitoraggio ambientale (gas, polveri, fibre di amianto, solventi, emissioni in atmosfera, ecc.);
  • rilievi fonometrici (D.Lgs. 277/91, D.P.C.M. 1/3/91 e Legge 447/95);
  • analisi chimico-fisiche e microbiologiche su campioni di acqua destinate al consumo umano, reflue e di piscina;
  • analisi chimiche e microbiologiche degli alimenti.